Welcome

We are creative.

Follow us

Pietre e Cristalloterapia: Pietre per l’8 marzo

Pietre e Cristalloterapia: Pietre per l’8 marzo

Quali sono le pietre migliori da regalare alle donne per questa ricorrenza.

 

Per quanto io non sia una fan della festa della donna, mi casca la data dell’articolo proprio qui, a pochi giorni dall’8 marzo, quindi tocca dare due dritte: quali possono essere le pietre più indicate, in quest’occasione, da regalare a una donna?

Non soltanto da mariti o fidanzati, ma amici, fratelli, papà o figli, ma anche tra donne stesse? Tantissime, ma noi abbiamo poco spazio e faremo una carrellata veloce su alcune, originali e interessanti.

 

Abbiamo parlato dell’Ossidiana. Prima di regalarla, dovete ricordarvi della grande intensità di questo sassolino, la forza con cui porta in profondità. Non è pietra per tutte.

Se volete mostrare la vostra ammirazione per una donna forte, determinata, ma con molto bisogno di scendere nelle profondità della terra e di se stessa, allora, sì, andate di Ossidiana nera, oppure dorata.

Non buratto, e la sconsiglio sfaccettata, ne rovina la profondità voluttuosa.

Consiglio, invece, un taglio liscio, di quelli oggi chiamati a “saponetta”. Lo so che pare brutto, ma le saponette, al contrario, sono bellissime da tenere in mano, non eccessivamente costose, se abbastanza piccine possono essere montate e si possono usare in molti modi: meditazione, massaggio, antistress e così via.

Sconsiglio l’Ossidiana fiocco di neve, a meno che la destinataria ne sia appassionata.

 

Se volete fare una dichiarazione d’amore… eh, va beh, un Diamante è per sempre, ma suvvia, con questi chiari di luna, qualcosa che possa essere un po’ più economico!

Una delle pietre più amorevoli che rappresenta fedeltà, sensualità, comunione, è la Morganite o Berillo rosa.

No, non si trova ovunque, ma è tanto bella e piena di pregi. Tagliata può arrivare a superare i mille euro, ma se ne trova a molto meno, anche se di qualità inferiore, naturalmente.

Oggi si usano dei deliziosi braccialetti con vari tipi di Berillo: Acquamarina, Morganite, Berillo Rosso (è molto raro, di solito si tratta di sfere grigio chiaro, con inclusioni di manganese, che chiazzano la pietra), Smeraldo e Berillo neutro, biancastro. Sono un regalo ottimo per un’amica, una sorella, una figlia, perfino una mamma.

Pietra del fascino, dell’eleganza, della capacità di adattamento e mutamento, è invece la bellissima Labradorite, in tutte le sue varianti.

Anche nell’affascinante varietà bianca, erroneamente spacciata per Adularia, con il nome di Rainbow Moonstone. Non è Pietra di Luna, è Labradorite, il suo valore commerciale è molto inferiore, ma la sua bellezza è unica e unisce al fascino della sua specie una raffinatezza fuori dal comune.

Una pietra meravigliosa, sotto ogni aspetto, di cui parlerò approfonditamente, è invece il Topazio Imperiale.

Raro e preziosissimo, viene estratto soltanto da una miniera nello stato di Minas Gerais, la famosa miniera di Ouro Preto. È di una bellezza tale da far piangere, anche tutto infangato appena uscito da mamma Terra!

Tagliato è costoso quanto una villa, ma si trova, grezzo, a pochi euro al grammo ed è proprio nel grezzo che

questo Topazio esprime al massimo la sua regalità.

Va dal giallino all’arancio caldo, passando per sfumature rosso-rosa intenso, spesso mescolate nella stessa pietra e, davvero, se entrate in sintonia, è una pietra indimenticabile e inimitabile.

Pur essendo una pietra da matrimonio, potete regalarla, appunto in forma grezza, ad amiche, sorelle, cugine, magari quelle un po’ prime della classe o una donna che esprima eleganza e nobiltà innate.

Potete regalarlo per protezione, fortuna, vittoria nei campi lavorativi, là dove ci sia bisogno di carisma e… un po’ di fattore C.

Se volete essere originali e avete a che fare con una futura mamma o una mamma fresca di marmocchio, un’ostetrica o chi lavori con bambini piccoli, consiglio la Crisocolla, in forma di gemma silicea. Anche in questo caso, la Crisocolla si trova comunemente pezzi non cristallizzati, grezzi, burattati o a cabochon, ma perde grandissima parte della sua bellezza. Se potete, andate in qualche fiera (siete fortunati, la settimana prossima c’è il Bologna Mineral Show) e cercate la varietà azzurro puro cristallizzata.

Oltre a un numero impressionante di qualità, aiuta la lattazione e calma i bambini.

Purtroppo ho finito lo spazio, spero di avervi dato qualche idea interessante.

Alla prossima!

No Comments

Post A Comment