Welcome

We are creative.

Follow us

In viaggio verso me stessa parte 12

In viaggio verso me stessa parte 12

Meglio un brutta verità che una bella bugia! Come si suol dire…

Come una pallottola, quelle parole infernali, trafissero il mio cuore. 

Le stesse. Le stesse atroci e infami che mi aveva detto lui in quel primo messaggio che voleva interrompere il nostro rapporto.

La nostra unione, il nostro amore.

Quello che voleva rinnegare, che voleva evitare con tutto se stesso e senza il quale non avrebbe mai potuto vivere in pace. Proprio come me.

No. Ti prego! Anche tu questa frase no! È la stessa che mi ha detto lui! Le stesse identiche parole!

Gridai, spaventata.

Beh, è così! Non troverai mai nessuno se continui a dire a tutti che sei vergine!

Ribadí, insistendo nel suo perfido e squallido concetto malsano.

E che cosa dovrei fare secondo te? Lasciare che queste persone mi facciano male perché non avvertite per tempo?

Gli domandai, terrorizzata e basita al contempo.

Devi dirlo poco prima di farlo! Quando ti trovi sul momento, non prima!

Mi rispose, sicuro di sé.

Bah! Io davvero non ho parole! Sembra che il mondo stia andando a rotoli!

Farneticai a bassa voce, quasi stessi conversando con me stessa, che forse ero la sola che potevo capirmi.

Sono quasi le 17.00! Io devo andare tra poco!

Mi disse, quasi impaziente che me ne andassi e togliessi gentilmente il disturbo.

Sì, anche io! Quindi, dobbiamo scendere separati? Visto che non vuoi farti vedere in giro con me…

Gli domandai, in tono ironico, abbozzando un sorriso.

Eh si è meglio!

Mi rispose, serio avvicinandosi al portone e aprendolo come ad invitarmi ad uscire.

Non ci potevo credere! Quello che avevo detto scherzosamente convinta fosse un enorme idiozia, si era rivelato tutt’altro che uno scherzo.

Così, lo guardai e uscii da quello squallido posto.

Beh, ciao allora!

Dissi, mentre ancora era sulla porta.

Ciao!

Contraccambió celermente prima di sparire dietro al portone.

Nessun bacio di cortesia, nessun gesto gentile di scendere le scale insieme e accompagnarmi quanto meno fuori, nessuna traccia di umanità.

Soltanto gelo. Il gelo più totale.

Aforismi Pinkidea

Aforismi Pinkidea

 

No Comments

Post A Comment