Welcome

We are creative.

Follow us

I SANDALI BIRKENSTOCK DIVENTANO COUTURE

I-SANDALI-BIRKENSTOCK-DIVENTANO-COUTURE

I SANDALI BIRKENSTOCK DIVENTANO COUTURE

Cari lettori e care lettrici di Pinkidea, siamo nuovamente qui con un appuntamento dedicato alla moda. Questa volta ad essere protagonisti sono gli inconfondibili sandali Birkenstock. C’è chi li ama e chi li odia, ma la natura di questa calzatura è stata completamente stravolta.  A dare nuova vita al famoso sandalo è stato Pierpaolo Piccoli, Creative Director della Maison Valentino.

VALENTINO PER BIRKENSTOCK: I SANDALI DIVENTANO COUTURE

I celebri Arizona di Birkenstock sono stati reinterpretati in due versioni, in occasione della presentazione delle nuove collezioni Uomo/Donna di Valentino Garavani. Il debutto è stato alla Sfilata Uomo Autunno/Inverno 2019/20 di Parigi. Un sandalo in pelle rosso Valentino con fibbie e plantare ton sur ton e uno in total black caratterizzato lateralmente dall’iconico logo Valentino VLTN. Una collaborazione originale quella tra lo stilista celebre per l’altissima eleganza e un brand che ha rivoluzionato la comodità fatta scarpa. L’abbigliamento a cui sono stati accostati è sicuramente casual, comodo e dalle forme ampie e geometriche. Calzini da uomo in calda lana e di colore scuro.

Pierpaolo Piccioli ha dichiarato: “Mi è piaciuta l’idea di accostare il DNA della nostra Maison, rappresentato dal mondo individualistico e intimo della moda di classe, con qualcosa di così libero e adattabile”.

Un’idea sicuramente bizzarra quanto geniale. Due realtà del campo della moda opposte che si ritrovano a miscelarsi fino a creare un nuovo prodotto vincente. Sicuramente durante la prossima Fashion Week di Febbraio li vedremo ai piedi delle influencer più famose, celebrità e it girls. Niente più scomodi tacchi su cui mantenere l’equilibrio, ma un comodo sandalo di tendenza e per lo più griffato.

A questo proposito, per chiunque fosse interessato all’acquisto vi lasciamo alcune informazioni utili su dove trovarli:

No Comments

Post A Comment