Welcome

We are creative.

Follow us

Confettura di Albicocche senza zuccheri aggiunti

marmellata di albicocche

Confettura di Albicocche senza zuccheri aggiunti

Spesso vediamo prodotti senza questo o senza quello o quell’altro ingrediente e perché non provare a fare questa confettura senza zuccheri aggiunti?
ATTENZIONE non è senza zuccheri, ma otterrete una confettura con solo gli zuccheri presenti naturalmente nella frutta. E’ una ricetta facile e rapida che vi permette di ottenere una confettura buonissima in meno di 15 minuti, tra preparazione, pesatura e cottura. Non male vero?
Utilizzando il prodotto Steviagem potrete ottenere confetture, con un 60% di kcal in meno rispetto ad una confettura con l’aggiunta dello zucchero. Io posso dirvi che questa collaborazione con Stevida mi piace ogni giorno di più!
Ogni scatola di Steviagem, contiene 2 buste e ogni busta è sufficiente per fare 1 kg di confettura. Seguite la ricetta, molto semplice per farvi da soli, in casa, la confettura con la frutta di stagione.

Mi raccomando, provate e fatemi sapere!
Ora passiamo alla ricetta. Quando negli ingredienti leggete 1 kg di frutta, si intende 1 kg di frutta già priva di nocciolo, quindi di frutto effettivo.
Resto sempre disponibile per domande, chiarimenti o curiosità!
Come scritto sulla confezione, una volta cotta, sembrerà molto liquida, ma, otterrà la giusta consistenza, con il raffreddamento. Leggendo la ricetta seguente, troverete tutto quello che vi serve sapere per farvi la vostra confettura, approfittatene adesso visto che le albicocche ora sono di stagione, costano poco e sono molto dolci. Cercate di usare albicocche mature, non troppo acerbe, o la confettura risulterà comunque molto aspra. Per quanto mi riguarda, anche se è aspra, va benissimo, poiché bilancia benissimo il dolce dell’impasto o delle frolle nei biscotti e nelle crostate.
Continuate a seguirmi.

Ingredienti:

1 kg Albicocche (possibilmente mature)

1 busta di Steviagem

Procedimento:

  1. Mettete a sterilizzare i vostri vasetti in acqua bollente per almeno 15 minuti una volta raggiunto il bollore. Vi consiglio di fare vasetti da 250gr l’uno, così una volta aperti, potrete finirli in fretta, senza paura che vadano a male.
  2. Lavate e pulite le albicocche (toglietegli i noccioli) e pesatene 1 kg. Prendete un robot da cucina, con le lame, e date una leggera frullata alla frutta.
  3. Prendete la busta Steviagem e mettetela dentro alla frutta. Frullate ancora qualche istante, quindi una volta ottenuta una purea di frutta (a me piace a purea, ma potete lasciarla anche con alcuni pezzettini di frutta), versate il tutto dentro ad un tegame a bordi alti, e portate a bollore.
  4. A questo punto saranno pronti i vasetti. Prelevateli dall’acqua con dei guanti da forno, o delle pinze da cucina, facendo estremamente attenzione a non scottarsi, e metteteli capovolti, a testa in giù, su uno straccio da cucina, ben pulito.
  5. Una volta che la vostra marmellata ha raggiunto il bollore, contate 5 minuti e spegnete. I vasetti si saranno già asciugati dall’acqua, e saranno pronti per essere riempiti. Riempite i vasetti, tappateli e capovolgeteli a testa in giù, lasciandoli raffreddare in questa posizione.
  6. Questo vi consentirà di ottenere il sottovuoto. Noterete nel momento in cui la state mettendo nei vasetti, che risulta essere ancora molto liquida. NON preoccupatevi, raffreddandosi arriverà ad ottenere un’ottima consistenza. Vi consiglio di aspettare, comunque, almeno 24 ore da quando la mettete in vasetto.
  7. Etichettate i vasi e riponetelo nella vostra dispensa. Mi raccomando, una volta aperto il vasetto, riponetelo, ben chiuso, nel frigorifero. Ed ecco la marmellata fatta.
No Comments

Post A Comment